CICERELLI SALUTA LA TRUPPA. ZITO NO

Una presenza solo di passaggio, giusto il tempo di salutare la squadra e svuotare l’armadietto. Emanuele Cicerellli si è presentato stamani all’allenamento al Mary Rosy della Salernitana soltanto per ritirare i suoi effetti personali e salutare il gruppo con cui ha svolto tutto il ritiro precampionato. L’ex Pordenone passa in prestito al Foggia con diritto di riscatto e controriscatto in favore del club granata. A breve farà altrettanto anche Nunzio Di Roberto destinato alla Juve Stabia e probabilmente pure l’attaccante, Emilio Volpicelli.

Non lo ha fatto, invece, o almeno non lo ha ancora fatto Antonio Zito. Il giocatore che già si allenava a parte – da separato in casa – stamani non era presenta alla seduta di lavoro. Probabilmente perché già in viaggio verso Caserta. Così fosse, Zito avrebbe lasciato la Salernitana senza neppure salutare la squadra. Staremo a vedere. Allenamento mattutino al “Mary Rosy” per i granata che domenica contro il Monopoli saranno impegnati nell’ultimo test prima del debutto del campionato previsto per sabato 25 agosto contro il Palermo allo stadio “Arechi”. Non ha ancora raggiunto la truppa granata Djavan Anderson, prossimo acquisto della Bersagliera. Il terzino olandese, proveniente dalla Lazio, farà presto conoscenza dei suoi nuovi compagni e sarà agli ordini di Stefano Colantuono. Ad oggi, una piacevole abbondanza per il tecnico di Anzio che sul versante destro può usufruire sia di Tiago Casasola e del calciatore ex Bari, voglioso di dimostrare il proprio valore dopo la brevissima esperienza con la Lazio nel ritiro tedesco.

Per la presentazione di domenica prossima all’Arechi, invece, trapelano le prime indiscrezioni. La serata sarà presentata dalla conduttrice salernitana Eva Manduca, coadiuvata in consolle dal Dj Roberto. Sarà presenta l’intero stato maggiore granata, oltre naturalmente ai protagonisti della pedata. Subito dopo l’amichevole con il Monopoli degli ex Zampa e Mendicino.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*