CINGHIALI, IL PREFETTO CONVOCA UNA RIUNIONE

Toccherà al Prefetto di Salerno, Antonella Scolamiero, dirimire la questione cinghiali, ossia trovare il giusto equilibrio tra gli interessi dei sindaci del parco del Cilento che temono la presenza eccessiva degli ungulati sul loro territorio come un possibile rischio della sicurezza soprattutto dopo il caso di Cefalu, o gli ambientalisti come il Wwf che si è schierato contro la decisione del sindaco di Ottati di riaprire la caccia. Il prefetto ha per questo deciso di convocare un tavolo tecnico per il prossimo 25 agosto per affrontare la questione dell’emergenza cinghiali nel parco nazionale del Cilento. Un invito che arriva come dicevamo dopo le accuse del wwf al Sindaco di Ottati che aveva deciso di autorizzare la caccia libera dell’animale per 45 giorni sul proprio territorio, probabilmente anche in maniera provocatoria, e l’immediato ritiro dell’ordinanza con l’intervento del massimo rappresentante di Governo che a detta del primo cittadino «ha saputo ben interpretare il senso e il grido disperato dei cittadini non solo degli Alburni ma di tutto il Parco.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*