CONSORZIO DI BACINO, SUMMIT IN PREFETTURA –

Sono piu’ di 100 i lavoratori dell’intera provincia di Salerno impiegati nei consorzi di bacino il cui futuro resta sempre piu’ incerto. Stamani ancora una volta sul tavolo della prefettura la loro vertenza, quella che interessa i lavoratori che non sono stati assorbiti dalla Salerno Pulita e dai Comuni con la cosiddetta procedura di passaggio di cantiere.

La legge regionale 14 del 2016 che ribadisce una priorità di collocazione del personale ponendo un divieto di assunzione nel settore ha dato l’opportunità ai Comune di procedere alle gare d’appalto con la volontà di scelta delle maestranze a discapito dei lavoratori che per anni sono stati impegnati nei consorzi di Bacino. Stamani dinanzi alla prefettura di Salerno prima che i sindacati fossero ricevuti dalla massima rappresentanza di governo hanno attuato un sit in di protesta. 49 i lavoratori del Consorzio di Bacino Sa 2.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*