COREOGRAFIA IN CURVA; MUGUGNI ABBONAMENTI

Nella partita d’esordio che porta all’anno del centenario non poteva mancare l’ennesimo segnale della curva Sud. In occasione del match con il Palermo in programma sabato prossimo allo stadio Arechi con inizio alle ore 18 si prevede un gran bel colpo d’occhio nel covo della tifoseria granata, intitolato al compianto Carmine Rinaldi, alias il Siberiano. Come ogni prima che si rispetti ed anche di più. I gruppi ultras stanno lavorando ad una speciale coreografia che accoglierà i beniamini granata sul green dell’Arechi all’uscita del serpentone degli spogliatoi. Top secret come sempre il contenuto della coreografia, anche per non rovinare la giusta suspence e la festa alla gente dell’Arechi. In ogni caso il principe degli stadi si preannuncia spettacolare, in ogni dove. L’obiettivo è sfondare il muro dei diecimila spettatori.

Intanto dopo la comunicazione agli abbonati sulle modalità di “risarcimento” da parte del club granata, dopo la riduzione del numero di squadre nel campionato, si registrano reazioni contrastanti nella tifoseria, soprattutto sul web, tra chi ritiene indolore la variazione e chi storce il naso per la partita in meno – allo stesso costo – sul carnet acquistato. “Veniamo comunque incontro ai tifosi, rispettando i termini di contratto. La divisione del totale pagato per il numero di gare a cui assisterà dà comunque una cifra più conveniente rispetto all’acquisto del singolo biglietto”, fanno sapere dagli uffici di Via Allende. La società, per stessa ammissione di patron Lotito, si attendeva un incremento delle sottoscrizioni dopo la chiusura del calciomercato. L’effetto Di Gennaro c’è stato, ma solo in parte. Un centinaio circa i carnet acquistati dai tifosi, il dato totale delle tessere vendute si attesta a circa 3.600. La Salernitana, intanto, ha comunicato l’apertura straordinaria dell’ufficio Tessera del Tifoso che “questa settimana oltre a essere aperto nelle consuete giornate di mercoledì e venerdì resterà aperto anche domani, giovedì 23 agosto. L’ufficio osserverà i consueti orari, dalle ore 10,30 alle ore 18,00”.

 

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*