DALL’INIZIO ALLA FINE: ODJER IN POLE

Dall’improvvisazione alla certezza. Dalla scommessa, alla garanzia. Tutto ha avuto inizio proprio a Lanciano. Moses Odjer ha esordito con la maglia della Salernitana proprio nella gara di andata con i frentani e sabato sera è seriamente candidato a riprendersi una maglia da titolare lasciata – negli ultimi tempi – per qualche noia muscolare di troppo. Strana storia quella del ghanese che ci si augura possa essere con il classico lieto fine. A Lanciano sul finire dell’ottobre scorso, il motorino ex Catania fu lanciato nella mischia da Torrente al posto di Troianiello. Odjer in 20’ riuscì a smentire le perplessità del tecnico di Cetara, sfoggiando una prestazione di carattere ed esperienza e dimostrando grande personalità, nonostante la sua giovane età. Sembrava un’improvvisazione e invece si rivelò una felice sorpresa. Una conferma giornata dopo giornata. Sabato sera, la Salernitana torna al Biondi di Lanciano e Odjer torna in pole position per riprendersi un posto in mediana. Il nazionale africano è in ballottaggio con Moro per affiancare capitan Pestrin in mezzo al campo. L’ex Empoli ha ripreso ad allenarsi, ma la schiena continua a fare i capricci. Odjer, invece, sta molto meglio e Menichini sembra intenzionato a dare al centrocampo della sua Salernitana il giusto mix di esperienza – Pestrin – e freschezza atletica, Odjer appunto. Per il resto, la formazione è presto fatta. Pochi ma buoni, verrebbe da dire. Già, perchè il tecnico tra defezioni ed infortuni di vario genere si ritrova a disposizione probabilmente il meglio che avrebbe nella sua faretra. Contro il Lanciano sarà 4-4-2. Davanti a Terracciano agiranno Tuia sulla destra, Bernardini ed Empereur al centro e Rossi sul fronte sinistra. Soltanto panchina per Riccardo Colomb0o: l’esito della risonanza magnetica restituisce speranza all’ex Cittadella ma solo ed eventualmente per la gara di ritorno. A centrocampo, invece, Nalini è in netto vantaggio su Gatto sulla fascia destra, già detto di Pestrin e Odjer al centro con Zito sull’out mancino. In attacco, invece, inamovibili Coda e Donnarumma. Anche perché alternative non ce ne sono e non ce ne sarebbero ed il solo Bus sarà sballottato tra i fiori d’arancio (si sposa domani in Romania per poi rientrare di fretta e furia a Pescara sabato mattina e raggiungere i granata in ritiro) e la gara di Lanciano. Il matrimonio era stato già organizzato e lo slittamento dei play out ha rotto le uova nel paniere. Bisogna ancora improvvisare. Speriamo almeno con il lieto fine.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Eugenio Marotta

1612 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO