DANNO ERARIALE DA 200MILA EURO UNIONE COMUNI DEL CILENTO

Un danno erariale di 200 mila euro. E’ quanto la Guardia di Finanza del comando provinciale di Salerno contesta ai vertici politici e burocratici dell’unione dei Comuni Alto Cilento, al termine di un’indagine coordinata dal procuratore generale della Corte dei Conti per la Campania, Michele Oricchio. L’operazione ha posto nel mirino il pagamento, ritenuto illegittimo, di premi conferiti al personale che operava per l’Unione nonché per i Comuni di appartenenza in relazione a un progetto per il recupero dell’evasione della Tarsu.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*