DIMISSIONI E RICOVERI: CANTONE ACCORCIA I TEMPI –

Nuovi limiti orari sulle procedure delle dimissioni dai reparti. E’ la misura attraverso la quale Nicola Cantone, il commissario straordinario dell’azienda ospedaliera universitaria “Ruggi d’Aragona” di Salerno,  risponde  al possibile mercato dei posti letto all’interno dell’ospedale.  L’avvocato manager alla guida dell’azienda ha  disposto subito anche un’indagine interna  per riscontrare se gli stessi pazienti dimessi dal Pronto Soccorso siano andati via oppure siano stati ricoverati dopo poco tempo in alcuni reparti dell’ospedale, individuando alcune anomalie. E’ ancora una volta il reparto di Ginecologia, già attenzionato in seguito al sospetto decesso per la presunta lesine dell’intestino  della commerciante di Atrani, Palmina Casanova, operata per l’asportazione di una cisti ovarica .  Come dicevamo, oltre ai controlli,  il commissario Cantone ha fatto scattare anche i primi provvedimenti operativi che consentono di avere maggiormente sotto controllo  dimissioni e  ricoveri.  Visto il sospetto che alcuni operatori  prendessero tempo sulla registrazione delle dimissioni, per tenere riservato un posto,  e assegnarlo  poi in virtù di chi fosse disposto a pagare, Cantone ha accorciato i tempi:  in base alle nuove disposizioni,   la registrazione delle dimissioni di un paziente dovrà essere  immediata , entro le 11 del mattino e   contestualmente  alla redazione di una lettera al sistema informatizzato, in modo tale che risulti immediatamente libero il posto e non si avrà più il tempo per eventuali trattative sospette.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*