DISSERVIZI NEI SERVIZI POSTALI? POSTE ITALIANE RISPONDE AL SINDACO CUOFANO

Anomalie nella consegna della posta? Può accadere, ma non siamo gli unici gestori del servizio. In estrema sintesi, è la risposta di Poste Italiane alla missiva a firma del sindaco Giovanni Maria Cuofano inviata lo scorso 29 agosto all’indomani di numerose segnalazioni giunte al primo cittadino catalogate sotto la voce ‘disagi nella consegna della corrispondenza’. La precisazione di Poste Italiane è articolata su due fronti: la distribuzione e la paternità del servizio.‘L’organizzazione del lavoro dei nostri centri di distribuzione è strutturata in modo tale che gli itinerari siano stabiliti in base a molteplici variabili che ottimizzano i processi a beneficio della clientela – scrivono – Nel caso di Nocera Superiore in alcune giornata può accadere effettivamente che il recapito sia effettuato anche in fasce pomeridiane’. E poi aggiungono: ‘Dal 2011 il mercato postale, fatta eccezione per gli atti giudiziari, è completamente liberalizzato, per cui le attività di recapito della corrispondenza vengono effettuate anche da operatori privati diversi da Poste Italiane’.

 

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*