DOMENICA SI TORNA AL 4-4-2

Niente esperimenti, ma solo certezze. Per la gara col Livorno si va sul sicuro anche grazie ai ritorni di Moro ed Odjer. L’ex di turno ed il giovane ghanese sono i due centrocampisti più adatti a giocare nel 4-4-2, facendo da schermo davanti alla difesa e da trampolino per le punte. Moro ha saltato le ultime due partite, Odjer è stato costretto a lasciare il campo a Vercelli e non è stato rischiato per la sfida col Vicenza. Domenica, però, i due ci saranno. Salvo imprevisti, Menichini aveva in mente fin da martedì sera di riproporre contro il Livorno il modulo che ha dato i frutti migliori e gli interpreti più affidabili. Ed allora 4-4-2 con Moro ed Odjer a guidare il centrocampo, per provare ad alzare i ritmi e con il compito di allargare il più possibile il gioco perchè contro la difesa a tre degli ospiti questa sarà una delle possibili chiavi di lettura. Anche per questo, dunque, sulla carta è la scelta migliore quella di affidarsi a due mediani bravi a recuperare palla e svelti nel rilanciare l’azione, ma anche a due esterni in grado di far spiovere cross dalle fasce. Gatto ed Oikonomidis sono i prescelti per ricoprire tale ruolo e rifornire le punte che saranno Coda e Donnarumma. Il tandem offensivo si ricompone dopo la parentesi col Vicenza e si spera torni ad incidere come in altre occasioni perchè domenica la Salernitana avrà un solo risultato a disposizione e dovrà conquistare i tre punti, unico viatico per proseguire la corsa verso la salvezza. All’Arechi la squadra sarà sostenuta dal solito, massiccio numero di tifosi, pronti a fare la loro parte. Come sempre.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*