DUBBIO GABIONETTA ALLA VIGILIA

Dimmi che si sente. Il sotto-maglia sfoggiato contro l’Avellino e poi divenuto oggetto quasi di culto in occasione della mostra organizzata dall’associazione 19 Giugno 1919 ora torna prepotentemente di moda. Sì, perchè Gabionetta questa mattina non si è allenato a causa di qualche problema muscolare che già ieri aveva consigliato prudenza tanto che il brasiliano era stato esentato dalla partitella in famiglia. Dimmi che si sente, anzi come ti senti: Torrente lo chiederà ancora domani mattina a Gabionetta prima di sciogliere le riserve circa il suo impiego dal primo minuto contro lo Spezia. Tre gol in questo sfolgorante avvio di campionato, tanta corsa e tanto sacrificio al servizio della squadra, Gabionetta è l’attaccante più in forma della Salernitana e la sua defezione costringerebbe Torrente a cambiare il tridente. In questi giorni il tecnico di Cetara ha testato la condizione di Troianiello che scalpita e non vede l’ora di scendere in campo dall’inizio dopo gli spezzoni delle prime due giornate. L’ex Palermo ha già infiammato l’Arechi con il gol della staffa contro l’Avellino e domani proverà a concedere il bis. Tra i 21 convocati di Torrente c’è anche il portiere Terracciano, che domani partirà dalla panchina. Tra i pali andrà ancora Strakosha, mentre sulla linea dei quattro difensori è prevista una novità a sinistra dove Rossi si accinge a rilevare Franco. Bovo darà il cambio allo squalificato Moro in mediana, mentre in attacco tutto ruota intorno a Gabionetta. Troianiello è in preallarme, Coda e Donnarumma sono certi di una maglia. Eusepi torna a disposizione ed andrà in panchina. In mezzo a tutte queste certezze, si fa largo, però, una domanda che è già un tormentone. Dimmi che si sente? Torrente ed i tifosi aspettano una risposta da Gabionetta.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*