MOVIDA, SALERNO PUO’ TORNARE REGINA –

Il giorno dopo la risposta ottenuta dall’assessore alla Cultura e Turismo, Ermanno Guerra relativamente alla sollecitazione di riempire di contenuti  alcuni palazzi storici inutilizzati nel centro storico di Salerno, torna sulla questione il consigliere comunale Dario Loffredo che aveva  lanciato dalla commissione consiliare Trasparenza la proposta in particolare rivolta a 4 edifici: Palazzo Fruscione, il Cinema Diana, le ex fornaci Salid ed l’ex convento di San Michele. Loffredo, ringranziando l’assessore per l’attenzione tempestiva rivolta alla sua sollecitazioni, si spinge oltre e chiede che il piano per i palazzi inutilizzati travolga la movida e consenta a Salerno di riaffermare la leadership del by night, che sarebbe stata scippata negli ultimi tempi da Comuni come Cava dei Tirreni e Nocera. Nel piano di Loffredo va inserita a pieno titolo anche la nuova rea di Santa Teresa che va concessa a privati per l’organizzazione di concerti ed eventi.

https://vimeo.com/139697977

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*