ELEZIONI POLITICHE, E’ IL GIORNO DELLE LISTE –

Una vera e propria dama della politica dove spostare pedine e dame e compiere le mosse giuste per vincere. Proprio come un vero e proprio gioco da tavolo in molte sedi di partito nelle ultime ore sono state compiute le ultime operazioni per completare le liste delle candidature per l’ultimo giorno di presentazione e per mettere assieme le tante tessere del mosaico ancora fuori posto. Ci sono conferme ma anche big esclusi, malcontento e novità.

Renzi, Berlusconi e Grillo sono stati impegnati in una estenuante no stop per compiere le mosse giuste che possano fare una buona conta di voti per il prossimo 4 marzo.

Piero De Luca sarà candidato per il Pd come capolista nel proporzionale e nel maggioritario. Il figlio del governatore della Campania Vincenzo De Luca sarà infatti capolista alla Camera nel Collegio Campania 2 e nell’uninominale a Salerno. Il fedelissimo di Vincenzo De Luca, Franco Alfieri, è invece candidato nel maggioritario nel collegio di Agropoli, città dove per anni ha ricoperto il ruolo di primo cittadino. Negli altri collegi uninominale: per Scafati – Mauro Maccauro; per Battipaglia – Mimmo Volpe, mentre al Senato Salerno – Tino Iannuzzi; Battipaglia – Filomena Gallo. Il ministro dell’Interno Marco Minniti sarà capolista del Pd al Senato del proporzionale a Salerno.

In lista ma poi cancellata l’ex consigliere regionale Anna Petrone che affida ad un post su Fb la sua amarezza descrivendo ciò che è accaduto nella rifinitura dei nomi in lista una situazione alquanto misteriosa. nel collegio uninominale del Senato Sud, al suo posto è stata candidata la radicale Filomena Gallo.

Nel centrodestra candidati atleti,manager e direttori. Spicca il no me del presidente della Lazio Claudio Lotito, nell’atto ufficiale di Forza Italia figurano anche i nomi dei candidati nei collegi uninominali della Provincia di Salerno, Pasquale Marrazzo al SENATO, Lello Ciccone s Costabile Spinelli alla Camera a Battipaglia –Marzia Ferrajoli, alla Camera nel Cilento.

Al maggioritario sono sette i candidati di Fratelli d’Italia nella coalizione di centrodestra. A Salerno città corre Gennaro Esposito, commercialista, ex assessore a Baronissi, mentre a Scafati il parlamentare uscente Edmondo Cirielli.

Nicola Provenza, 52 anni, ex medico sociale della Salernitana, è il candidato del Movimento 5 Stelle nell’uninominale alla Camera dei deputati. Provenza sfiderà quindi Piero De Luca, figlio del governatore. Anche Provenza è un “figlio d’arte”, suo padre Vittorio è stato sindaco di Salerno per due diverse consiliature tra gli anni ’70 e ’80 con la Democrazia Cristiana.

Per i pentastellati per il Senato viene “ripescato” Andrea Cioffi per l’uninominale di Salerno: il senatore uscente, con le parlamentarie, si era infatti collocato in una posizione che gli dava pochissime chance di essere eletto

Anche i diretti antagonisti di Liberi e Uguali il partito di Grasso e Boldrini  hanno presentato le Liste e i Candidati all’Uninominale e al Proporzionale di Camera e Senato in provincia di Salerno. «Abbiamo costituito una squadra rappresentativa e qualificata, – ha dichiarato il Coodinatore Provinciale di LeU Federico Conte, che concorre alle prossime e ormai imminenti elezioni politiche del 4 marzo, sia come candidato nell’uninominale e sia nel “listino proporzionale”. In lista con Fedrico Conte alla Camera uninominale figurano Luigi Giordano diAgropoli, Carmine Ansalone di Salerno e Dea Squillante di Scafati. Al Senato uninominale Giampaolo Lambiase – Salerno, Maria Antonietta Boffa di Battipaglia.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*