EMERGENZA FURTI NEI PICENTINI, L’ON. BILOTTI INCONTRA IL PREFETTO

La deputata Anna Bilotti ha incontrato ieri pomeriggio il prefetto di Salerno, Francesco Russo, per sollecitare l’attenzione sull’emergenza sicurezza nel territorio dei Picentini, interessato nelle ultime settimane da un preoccupante aumento dei furti nelle abitazioni. Nel corso del colloquio sono state approfondite le possibilità offerte dallo strumento degli Accordi di vicinato, su cui il prefetto e la parlamentare del Movimento 5 Stelle avevano già avuto modo di soffermarsi in un precedente incontro agli inizi di novembre. «Ho riscontrato con soddisfazione – commenta la deputata – che l’adozione di questo protocollo, già realizzato in provincia di Avellino su iniziativa del sottosegretario Carlo Sibilia, è tra le possibili strade che saranno sottoposte all’attenzione dei sindaci per potenziare le attività di prevenzione degli episodi criminosi».

L’Accordo di vicinato prevede tra l’altro un coordinamento tra le polizie municipali e il coinvolgimento della cittadinanza, con l’attivazione di gruppi whatsapp per la segnalazione tempestiva alle forze dell’ordine di situazioni sospette. Nel corso del colloquio in Prefettura l’on. Bilotti ha evidenziato che intervenire con uno strumento di questo tipo, affidato alla gestione dell’autorità pubblica e integrato dalle tradizionali misure di controllo del territorio, consente non solo di aumentare la soglia di vigilanza ma anche di rafforzare nella cittadinanza la percezione della presenza delle forze dell’ordine e della tempestività del loro intervento. Con il prefetto si è inoltre convenuto sull’opportunità di iniziative di sensibilizzazione rivolte sia agli amministratori locali che alle comunità: «Accolgo con favore – ha commentato la parlamentare – l’invito a una sensibilizzazione sul tema della sicurezza che viri nel senso della più stretta collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine»

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*