ESPOSITO (LEGA): “QUESTI STRANIERI VIOLENTI VANNO RISPEDITI NEI LORO PAESI”

È l’ennesima rissa, l’ennesimo atto violento quello avvenuto tra 5 persone straniere in via delle Muratelle ieri a Salerno. Hanno litigato e poi si sono picchiati tra l’altro dinanzi ad un gruppo di persone spaventate che hanno allertato le forze dell’ordine. “Credono di essere i padroni della città – attacca Nicholas Esposito, coordinatore provinciale di Salerno della Lega-Salvini Premier – non hanno rispetto di niente e di nessuno. Potevano colpire per errore un passante, un bambino, non hanno la minima capacità di controllarsi. A questa gente prepariamo un biglietto di sola andata nei loro paesi di origine e liberiamo la città di Salerno. Se non lo fanno oggi, lo faremo noi quando andremo al Governo. Al primo errore, fuori dall’Italia. Invece di migliorare le cose peggiorano ogni giorno di più. Qualche mese fa uno straniero aggredì un agente di sicurezza in ospedale, mi chiedo che provvedimenti siano stati presi. È un continuo divenire di atti violenti. Ora diciamo basta e chiediamo al sindaco un maggiore repressione verso questi atto violenti”.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*