ESTORSIONE E MINACCE DI MORTE A COMMERCIANTE, IN DUE FINISCONO IN MANETTE

Il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile del NORM della Compagnia Carabinieri di Battipaglia, agl’ordini del ten. Graziano Maddalena, ha tratto in arresto nella serata di ieri, in flagranza, un 25enne di Pontecagnano ed un 22enne di Salerno, entrambi con precedenti di polizia. Il primo gravato da una precedente denuncia per estorsione ed il secondo per furto, spaccio di sostanze stupefacenti, tentata truffa e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, poiché responsabili di concorso in tentata estorsione aggravata in danno di un commerciante di Bellizzi che a fronte di un prestito di duemila euro concessogli dal 25enne avrebbe dovuto restituire, a dieci giorni, la somma di tremila euro. La grave difficoltà economica in cui versava la vittima non gli consentiva di onorare il debito rinviandone di volta in volta la restituzione fin quando iniziava a subire le ripetute pressioni, ed in un ultimo gravi minacce di morte da parte degli estorsori con la complicità di un altro soggetto, fratello di uno degli indagati, deferito per concorso nel medesimo reato. I due sono stati bloccati ed arrestati mentre, con un autocarro di proprietà del 25enne, imboccando una strada del centro cittadino con una manovra repentina e contromano, sbarravano la strada all’autovettura condotta dalla vittima che, il giorno prima, era stato minacciato di morte se non avesse provveduto a restituire la somma entro le ore 16.00 di quel giorno. Grazie al tempestivo intervento dei militari dell’Arma veniva scongiurato il peggio con i due estorsori che venivano prontamente bloccati ed assicurati alla giustizia.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*