FONDERIE PISANO, VALIANTE E MORRA IN PRESSING –

Il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante ed il primo cittadino di Pellezzano Francesco Morra hanno voluto rappresentare nel corso di un tavolo pubblico le loro comunità, circa 30.000 cittadini  che da tempo richiedono certezze, risposte sulla questione delleFonderie Pisano che va a condizionare la vita dei cittadini della Valle dell’Irno e di Salerno.

Dopo aver lanciato un appello al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, stamane il sindaco Valiante ha tenuto un incontro congiunto con il neo sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, ma anche con Lorenzo Forte, portavoce del Comitato Salute e Vita ED UNA rappresentanza di lavoratori dell’opificio di Fratte.

Le Istituzioni, d’intesa con le imprese e la magistratura, devono prendere dei provvedimenti al fine di salvaguardare la salute dei cittadini. Vorremmo delle risposte e una svolta nell’individuazione di un nuovo sito dove delocalizzare un impianto di ultimissima tecnologia che consenta la prosecuzione delle lavorazioni. L’arresto e la diminuzione della produzione dell’opificio ovviamente ha gravi ripercussioni sui lavoratori e noi abbiamo il dovere di tutelare 132 famiglie. La Fonderia, tramite una nota, ci ha comunicato che la magistratura ha escluso ogni tipo di danno proveniente dall’attività industriale, c’è però un discorso sospeso con l’Arpac” ha sottolineato il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante.

Assoluta fermezza nella tutela della salute pubblica, anche nelle parole del sindaco di Pellezzano Francesco Morra che sta perseguendo con decisione tutto quanto in suo potere per garantire i cittadini che rappresenta.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*