FUGGE DA CASA: I POLIZIOTTI LO RITROVANO NEL CAOS DELLE LUCI D’ARTISTA

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, svolti in occasione della festività dell’Immacolata dal personale della Polizia di Stato appartenente alla Sezione Volanti della Questura di Salerno, intensificati in occasione dell’evento “luci d’artista” che attira in città un numero elevato di turisti, si segnalano, in particolare, due interventi che hanno portato al ritrovamento di un giovane napoletano denunciato quale persona scomparsa e alla denuncia in stato di libertà di un pregiudicato salernitano.

Intorno alle ore 01.00 di ieri notte, i poliziotti delle volanti sono stati allertati dalla sala operativa della Questura circa la scomparsa del giovane la cui presenza, come da informazioni fornite dalla Questura di Napoli, era stata segnalata a Salerno tramite rilevazione GPS del suo telefono cellulare.

Sono stati i familiari a denunciarne la scomparsa dal giorno 7 dicembre 2015, temendo per l’incolumità del congiunto che già in passato aveva manifestato intenzioni suicidarie.

Immediatamente sono scattate le ricerche del giovane e intorno alle ore 02.30 una volante ha notato la presenza, nei pressi della locale stazione ferroviaria, di un uomo che si aggirava nel piazzale con aria smarrita.

Dal controllo è emerso che si trattava proprio della persona scomparsa, un giovane nato e residente a Napoli, di anni 30, che ha dichiarato ai poliziotti di essersi allontanato da casa volontariamente perché stava attraversando un periodo di crisi.

Il giovane, che appariva in evidente stato di agitazione, è stato tranquillizzato dagli agenti che hanno immediatamente contattato i familiari per avvertirli del ritrovamento del loro congiunto.

Intorno alle ore 04.00, il giovane è stato affidato alle cure della sorella e della moglie che frattanto erano giunte a Salerno per riportarlo a casa sano e salvo.

Questa notte, l’equipaggio di una volante ha fermato per un controllo il conducente di uno scooter, in Via Salvo d’Acquisto.

Il centauro ha tentato di evitare l’identificazione procedendo la sua marcia senza tener conto dell’alt intimatogli dai poliziotti, ma ben presto è stato bloccato ed identificato per un ventenne salernitano, già noto alle forze dell’ordine per diversi precedenti di polizia.

Il giovane è risultato privo di patente di guida e lo scooter scoperto della prescritta polizza assicurativa; per tali motivi il ventenne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per resistenza a Pubblico Ufficiale e guida senza patente, lo scooter è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*