GIFFONI SEI CASALI, IL QUESTORE PROMETTE PIU’ CONTROLLI

Escalation di furti nelle ultime settimane, ma anche pascolo abusivo e sconfinamento nei terreni altrui, rinvenimento di siringhe nel Parco Pineta S.Anna e mancanza di rete fibra ottica per potenziare i sistemi di videosorveglianza. Sono le quattro priorità sulle quali il Sindaco di Giffoni Sei casali, Francesco Munno, ha chiesto attenzione partecipando, nella giornata dello scorso 21 agosto, alla riunione di Coordinamento sulla sicurezza e l’ordine Pubblico, presso la Prefettura di Salerno. La presenza del primo cittadino di Giffoni Sei casali è stata motivata e richiesta per l’escalation di furti che si sono registrati nei giorni scorsi nel comune dei picentini.
All’incontro in Prefettura erano presenti: il Prefetto, S.E. Francesco Russo; il Questore di Salerno e provincia, Maurizio Ficarra; rappresentanti della Guardia di Finanza di Salerno e del Comando Provinciale dei Carabinieri.
Il Primo Cittadino, nel ringraziare i Carabinieri e gli agenti della Polizia Municipale operanti quotidianamente sul territorio comunale, ha chiesto il potenziamento di uomini e mezzi in forza alla locale Stazione dei Carabinieri e una maggiore sinergia tra le Forze dell’Ordine.
Massima disponibilità è giunta dalle autorità presenti al tavolo, le quali hanno recepito le istanze dell’Amministrazione comunale e già dai prossimi giorni verranno potenziati i controlli in paese al fine di garantire una maggiore sicurezza.
Ad accompagnare il Sindaco, il Comandante della Polizia Municipale, il Capitano Salvatore Cingolo.
La riunione si è conclusa con le rassicurazioni del questore di Salerno: “A Giffoni Sei Casali saranno potenziati i controlli sul territorio”

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*