GRANATA: SCOPPIA IL CASO D’ALESSANDRO

Tiene banco la questione medica anche e soprattutto in casa Salernitana. Il responsabile dell’area medica del club granata Andrea D’Alessandro è ad un passo dall’addio. Alla base dello strappo questioni di responsabilità. Le linee guida stilate dal Comitato tecnico scientifico, infatti, non hanno trovato il placet dei medici del calcio per via delle responsabilità legali che ricadrebbero proprio sui camici bianchi. Le voci di un possibile addio di D’Alessandro sono filtrate nel pomeriggio di ieri fino a farsi sempre più insistenti con il silenzio della società e dello stesso medico. Che sia uno strappo ricucibile, una semplice divergenza di vedute o peggio ancora un divorzio in piena regola lo si saprà al massimo nella giornata di domani. La Salernitana, infatti, attende il medico al Mary Rosy per l’inizio dei controlli sanitari annunciati (tamponi, test sierologici e quant’altro): se la questione protocollo e relativa responsabilità dei medici non dovesse cambiare (anche altri professionisti di B e soprattutto C hanno manifestato dissenso), potrebbe consumarsi la frattura… insanabile.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*