IVA E IRES NON PAGATE: SCATTA IL SEQUESTRO

Su disposizione della Procura della Repubblica di Salerno, la Guardia di Finanza di Positano ha eseguito un decreto di sequestro preventivo per equivalente emesso dal Gip del Tribunale di Salerno, nei confronti di una società operante nel settore della vendita di materiale edilizio di Positano. L’esecuzione della misura cautelare è giunta a conclusione di una verifica fiscale dopo la quale il rappresentante legale dell’azienda è stato denunciato per aver omesso di dichiarare, dal 2013 al 2016, Iva e Ires per oltre 440.000 euro. Su richiesta della Procura della Repubblica, il Gip del Tribunale di Salerno ha disposto l’adozione della misura cautelare reale a garanzia del credito erariale. A fronte del provvedimento, le Fiamme Gialle hanno sequestrato così le disponibilità finanziarie depositate sui rapporti di conto corrente e della società e del suo rappresentante legale, unitamente alla sua quota di partecipazione al capitale dell’azienda e a due autoveicoli a lui intestati per un totale 444.763 euro.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*