“LA FABBRICA” PER COSTRUIRE IL FUTURO CON I GIOVANI

Il Comune di Salerno accompagna i giovani alla creazione e all’avvio di un’attività d’impresa. Una nuova opportunità per gli under 35 di Salerno e provincia chiamati ad esprimere il loro talento e la loro creatività al servizio dello sviluppo economico, sociale ed occupazionale del territorio salernitano. Il progetto “Fabbrica Salerno”, cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della gioventù e del servizio Civile e da ANCI, è stato presentato questa mattina a Palazzo di Città alla presenza tra gli altri del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e dell’assessore al Bilancio e Sviluppo Roberto De Luca.
Un concorso di idee per circa 10 aziende, che riceveranno anche un piccolo premio in denaro, ma soprattutto potranno usufruire di un’attività di supporto, di una strtutura, di un incubatore di idee.
Fabbrica Salerno è il brand che supporterà le azioni dei giovani under 35 che attraverso le proprie peculiarità, singolarità e creatività contribuiranno alla creazione di beni e servizi comuni.
le istanze di partecipazione potranno essere presentate entro il 31 marzo mentre entro il 28 aprile la Commissione di valutazione provvederà alla graduatoria delle idee pervenute.
I tempi, le modalità e gli obiettivi del concorso di idee sono stati illustrati da Gianluca Voci Presidente di Effetti.Collaterali. Nell’occasione, è stato ufficialmente presentato il Brand di Fabbrica Salerno curato da Mirko Pallera, Amministratore di Ninja Marketing Srl.
Il progetto Fabbrica Salerno, cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della gioventù e del servizio Civile e da ANCI, rappresenta una nuova opportunità per i giovani under 35 di Salerno e provincia chiamati ad esprimere il loro talento e la loro creatività al servizio dello sviluppo economico, sociale ed occupazionale del territorio salernitano.
“Il sostegno alle nuove imprese giovanili – dichiara il Sindaco Napoli – rappresenta una delle priorità dell’Amministrazione Comunale di Salerno. La valorizzazione dei talenti, delle idee, dell’impegno sono un patrimonio prezioso per la nostra comunità da valorizzare con luoghi, strumenti ed opportunità. Fabbrica Salerno risponde coerentemente a questa sfida programmatica del Comune di Salerno accompagnando i giovani alla creazione ed avvio di un’attività d’impresa che possa poi procedere autonomamente nella competizione globale. Intendiamo moltiplicare queste opportunità per rispondere alla domanda di lavoro e di sviluppo delle nuove generazioni e per scongiurare la dispendiosa fuga dei cervelli e delle energie. La Salerno del futuro si costruisce con i giovani e per i giovani anche utilizzando spazi come il Palazzo dell’Innovazione che puntiamo a far diventare un polo d’eccellenza”.
“Quella odierna – sostiene l’Assessore De Luca – è una tappa importante di un percorso iniziato qualche tempo fa, anche grazie alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e all’ANCI, che oggi trova avvio concreto. Un concorso di idee per circa 10 aziende, che riceveranno anche un piccolo premio in denaro, ma soprattutto potranno usufruire di un’attività di supporto e di coaching per la redazione del piano d’impresa, per il reperimento di risorse finanziarie pubbliche o private. È questo un piccolo tassello ulteriore in quella strategia di incubazione diffusa che abbiamo lanciato qualche tempo fa. I premi, gli eventi spot sono utili solo se inseriti in una strategia più generale: è quello che stiamo cercando di fare con il concorso di idee e con il brand presentato oggi, che sarà il simbolo di coordinamento delle numerose attività messe in campo nell’ambito dell’innovazione, delle start up e dell’impredinditorialità soprattutto giovanile”.
Il progetto, che vede capofila il Comune di Salerno, ha l’obiettivo di dotare la città di una organizzazione strutturata in grado di attrarre genialità e capitali attraverso un percorso di inclusione rivolto a giovani under 35. La struttura sta analizzando e seguendo idee giovanili che rappresentano nuove opportunità nell’area Cultura e Turismo: creazione di microimprenditorialità, iniziative di coworking, la rete Cultural Cooperation Network per sostenere la cooperazione transnazionale e l’individuazione di contenitori per l’incubazione diffusa. Fabbrica Salerno è il brand che supporterà le azioni dei giovani under 35 che attraverso le proprie peculiarità, singolarità e creatività contribuiranno alla creazione di beni e servizi comuni. Le linee di azioni già implementate riguardano l’animazione territoriale, la partecipazioni a workshop e incontri itineranti.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*