LA NUOVA CASA DELLA GIUSTIZIA –

Da una parte la delegazione tecnico-politica, dall’altra la rappresentanza della magistratura salernitana. Il sopralluogo alla Cittadella Giudiziaria di questa mattina è servito anche per capire, comprendere, il livello di interlocuzione tra le due parti. Ordinaria amministrazione, nessuno scambio di effusioni, reciproco rispetto, ma nessuna commistione. A seguire con attenzione e interesse l’illustrazione dei servizi e delle modernissime dotazioni della Cittadella giudiziaria di Salerno c’era anche il capo della Procura di Salerno, Corrado Lembo, che non ha potuto, esimersi dall’esprimere il proprio apprezzamento per i nuovi spazi di cui godrà la macchina della giustizia non appena la Cittadella Giudiziaria sarà finalmente e completamente operativa. Un pensiero, Lembo, lo ha riservato anche agli alunni e alla famiglie della scuola Vicinanza.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*