LA SALERNITANA CADE A VERONA: IL CHIEVO FA FESTA ANCHE GRAZIE AD UN RIGORE DUBBIO

Prima sconfitta del 2020 e del girone di ritorno per la Salernitana che cade a Verona al cospetto di un Chievo tutt’altro che irresistibile, visibilmente contratto ed alle prese con diversi problemi e con una classifica poco lusinghiera. Ventura cambia assetto, passando al 4-4-2 con Kiyine terzino sinistro, ma la mossa non sortisce effetti perchè i granata sono troppo lenti e soffrono il pressing dei veneti. La squadra granata abbassa troppo il suo baricentro e non riesce a sfruttare le corsie laterali. E, così, anche Gondo e Djuric risultano meno incisivi, costretti come sono a girare lontano dall’area di rigore. L’infortunio di Cicerelli costringe Ventura a chiedere gli straordinari a Lombardi, che avrebbe avuto bisogno di riposare. La gara si sblocca dopo il venticinquesimo: Jaroszjnski si fa sorprendere in velocità da Djordjevic e gli concede l’interno del campo, errore fatale di cui l’ex Lazio approfitta, lasciandosi cadere appena entrato in area di rigore, inducendo l’arbitro a concedere la massima punizione. Inutili le proteste dei granata per una decisione molto dubbia. Nessun ripensamento da parte del direttore di gara e nessuna esitazione da parte di Giaccherini che batte Micai. Primo rigore contro in questo campionato per i granata che provano a replicare su calcio piazzato, ma sulla perfetta parabola disegnata da Dziczek né Gondo né Djuric impattano il pallone. Dopo l’intervallo la Salernitana prova ad alzare il baricentro, ma non si rende mai pericolosa dalle parti di Semper. Ventura inserisce subito Jallow per Gondo. Il gambiano prova a dare più vivacità all’attacco, ma non va oltre un paio di fiammate senza risultati concreti. A metà ripresa Lombardi va ko per uno strappo muscolare e tocca a Curcio. Neanche il tempo di assestarsi che la Salernitana subisce il raddoppio, ancora a firma di Giaccherini che sfrutta un cross dalla sinistra e fredda Micai sul primo palo. La Salernitana non riesce a riaprire i giochi nonostante qualche mischia nel finale ed incassa così la prima sconfitta del girone di ritorno.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*