LA “SERRATA” DI RISTORANTI E BAR. “REGISTRIAMO SPEREQUAZIONI” –

Sulla carta lunedì è prevista la riapertura parziale di ristoranti, bar e pizzerie. In tanti, però, hanno deciso di rimanere chiusi per via delle misure eccessivamente restrittive ed anche per il tempo limitato imposti dal decreto della Regione Campania. Per molti gestori delle attività del food la spesa non vale l’impresa. Non solo. In molti lamentano anche una sorta di sperequazione rispetto a molte altre attività commerciali che, magari di riflesso, hanno la possibilità di vendita al dettaglio di generi comunque alimentari. E’ il caso di fruttivendoli, supermercati, panifici ed altro ancora. Il commento del vice presidente dell’Associazione Commercianti Salernitani, Paolo Riccelli che prova a fare chiarezza anche sul flash mob in programma martedì prossimo (28 corrente)  contestato dal Questore, Ficarra.

 

 

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*