LE AZIENDE LITIGANO TRA DI LORO E I LAVORATORI NON VENGONO PAGATI. LA DENUNCIA DELLA CISAL

Stipendi non pagati ai dipendenti per contrasti tra azienda e fornitori. Scoppia la vertenza alla Irno Depositi di Battipaglia, società impegnata nel settore della logistica. A denunciare la vicenda è Gigi Vicinanza della Cisal. “Abbiamo chiesto all’azienda e alla ditta fornitrice un incontro chiarificatore ma la convocazione è stata disattesa”, ha detto il sindacalista. “Sono stupito come queste aziende intrattengono rapporti e relazioni industriali, oltre che sindacali, utilizzando metodi, a mio modo di vedere, ritorsivi tesi a sfuggire al confronto per l’espletamento della vertenza in atto. Le richieste pretenziose di entrambe le aziende non giovano ai lavoratori che sono creditori di stipendi maturati e non retribuiti a causa delle vostre liti e incomprensioni nel gestire un contratto d’appalto”.

Così la Irno Depositi è impossibilitata a pagare i lavoratori a causa degli inadempimenti per il pagamento della fattura al fornitore per il lavoro svolto. “Se anche ci fossero problematiche economiche quali debiti o di crediti tra le aziende, tali problematiche vanno curate e sanate attraverso altri canali e non quelli ritorsivi nei confronti dei lavoratori”, ha concluso Vicinanza. “I dipendenti devono essere retribuiti a prescindere da qualsiasi problema, dall’azienda appaltatrice o dal committente, in questo caso responsabile in solido”.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Barbara Albero

1961 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO