LITE IN FAMIGLIA CULMINA CON ACCOLTELLAMENTO, GRAVE UN UOMO

Una lite per futili motivi tra cognati è finita nel sangue. E’ quanto accaduto la scorsa notte in un abitazione di Torchiara. Secondo le prime ricostruzioni fatte dai Carabinieri, due fratelli e le rispettive cognate avrebbero iniziato a litigare quando all’improvviso una delle donne avrebbe impugnato un coltello da cucina e colpito con dei fendenti il cognato ferendolo gravemente ad un braccio. Immediatamente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Agropoli, l’uomo è stato sottoposto a trasfusione poichè aveva perso molto sangue. Successivamente il trasferimento all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Fortunatamente le condizioni dell’uomo non sembrano destare gravi preoccupazioni. Intanto, la donna è stata denunciata a piede libero.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*