LOTITO VINCE LA SUA BATTAGLIA E TORNA IN FIGC

Ci teneva, e tanto. Claudio Lotito voleva a tutti i costi un posto nel consiglio della Figc e, dopo mesi di lotta, ce l’ha fatta. Il patron della Lazio e della Salernitana è stato eletto rappresentante della serie A, insieme all’a.d. della Juventus, Marotta, e potrà, dunque, tornare a sedersi in consiglio federale da dove era stato estromesso da Tavecchio alla vigilia delle elezioni che lo confermarono alla guida della Figc. Una battaglia personale e politica andata a buon fine per Lotito che reclamava un posto in consiglio per poter cambiare dall’interno il sistema calcio. Il patron è riuscito nel suo intento ed ora potrà partecipare alle riunioni in Figc e farsi portavoce dell’istanza di cambiamento che è avvertita un po’ da tutte le parti. Tra le questioni che andranno affrontate c’è pure quella relativa alle multiproprietà, tema che si intreccia con quello delle seconde squadre, che già dalla prossima stagione dovrebbero partecipare al campionato di serie C, ma che la serie B non vede di buon occhio. Il ritorno di Lotito in Figc avviene proprio in una fase delicata della federazione che è commissariata da mesi, dopo il disastro confezionato da Tavecchio e Ventura, e che si avvia verso nuove elezioni. Già dopo il Mondiale 2014, il ruolo di Lotito fu molto importante perchè fu uno dei grandi sponsor di Tavecchio. L’ipotesi che ha preso quota negli ultimi giorni è quella del ritorno di Abete che si dimise proprio dopo la figuraccia in Brasile. In Figc è tempo di grandi manovre e Lotito vuole fare la sua parte.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*