LUCI D’ARTISTA: IL PONTE DELLA VERITA’ –

Sarà un ponte lunghissimo quello che attende Salerno. Da oggi fino a martedì saranno migliaia i visitatori delle Luci d’Artista, si calcola, in maniera molto approssimativa che saranno oltre 500 i bus che raggiungeranno la città delle luci molti dei quali, già prenotati. Grazie allo sblocco della vertenza dei Vigili Urbani è stato possibile ripristinare il servizio navette e potenziate le corse della metropolitana. I bus prenotati effettueranno la fermata in via Vinciprova per poi parcheggiare all’Arechi, mentre quelli sprovvisti di autorizzazione dovranno dirigersi direttamente verso la zona orientale e parcheggiare davanti allo stadio, mentre i passeggeri raggiungeranno il centro attraverso le navette o la metro. Discorso diverso per le auto. Fin quando sarà possibile, ovvero il traffico al centro sarà fluido e scorrevole, nessun problema: potranno tranquillamente raggiungere il cuore della city e lì, con un pizzico di fortuna trovare parcheggio. Ma nel momento in cui dovesse arrivare il segnale di un intasamento, le strade d’accesso che dall’autostrada portano al centro della città saranno chiuse ed anche gli automobilisti costretti a raggiungere il parcheggio dell’Arechi e da lì, poi, utilizzare navette o metro. Ci sarà anche un apposito dispositivo di ingresso e uscita dalla villa comunale di Salerno così come previsto dal comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica riunitosi nella giornata di giovedì. Ovvio che un maggiore impiego di Vigili Urbani nonché una serie di correttivi apportati al flusso veicolare dovrebbero sicuramente migliorare la viabilità in occasione di questo week–end di Luci d’Artista, in particolare per i giorni cerchiati in rosso: domani e martedì 8 dicembre. Nei negozi saranno distribuite delle mappe che aiuteranno i visitatori ad individuare i presidi di sicurezza.

https://vimeo.com/147938924

 

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*