MALTEMPO, PAURA A SARNO. EVACUATE ALCUNE ZONE

Criticità, disagi alla viabilità e allagamenti in tutta la provincia di Salerno a causa del maltempo che in queste ore si sta abbattendo su tutto il Salernitano. A Sarno, si sono verificate situazioni complesse improvvise, Vicolo San Sebastiano e Corso Umberto I sono invasi da fango e detriti.
È scattata l’evacuazione per le famiglie che risiedono in una parte del centro storico e in via Bracigliano. Il sindaco Giuseppe Canfora ha subito messo in moto la macchina dei soccorsi, coordinata dal Centro Operativo Comunale e che vede in campo forze dell’ordine, protezione civile e polizia locale. L’allarme è scattato intorno alle 17 in seguito alle abbondanti precipitazioni cadute sulla provincia di Salerno. A Sarno, comune che nel 1998 fu colpito da una tragica frana, la pioggia ha provocato smottamenti che sono venuti a valle dalla collina recentemente colpita da un vasto incendio. “Stiamo sulle terribili conseguenze degli incendi”, ha scritto sui social il primo cittadino, annunciando l’inizio dell’evacuazione.
“Agevolare le operazioni di soccorso, supporto ed evacuazione.
Non sostare lungo le strada interessate con le auto”. La scuola Baccelli resterà aperta per l’accoglienza. Tutte le altre scuole, invece, nella giornata di domani resteranno chiude per l’allerta maltempo.
Tutto l’Agro nocerino-sarnese è, comunque, sott’acqua. A Baronissi, il sindaco Gianfranco Valiante “a causa dell’allerta meteo che ha già procurato notevoli danni in città con la caduta di numerose alberature, ha disposto la chiusura per domani 28 settembre di tutte le scuole di ogni ordine e grado della Città.
Raccomandiamo a tutti i cittadini di non uscire di casa se non strettamente necessario”. Scuole chiuse anche a Nocera Inferiore.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*