MERCATO: CURCIO ASPETTA LOPEZ, MA LA PRIORITA’ E’ UN DIFENSORE CENTRALE. DUE IDEE POLACCHE

Felipe Curcio, terzino sinistro italo- brasiliano, potrebbe essere il primo volto nuovo del mercato di gennaio per la Salernitana. L’ex Andria, classe ’93, non ha trovato spazio nel Brescia in massima serie, dopo aver ricoperto un ruolo di secondo piano anche nella passata stagione, chiuso dall’arrivo di Martella a gennaio 2019, ed è da tempo in lista di sbarco. La Salernitana lo aveva già seguito nella scorsa stagione ed ora è pronta a chiudere l’operazione sulla base di due anni e mezzo di contratto. Il club granata è alla ricerca di un esterno che possa dare il cambio a Cicerelli, che Ventura ha dirottato a sinistra nelle ultime partite. Sulla corsia mancina, però, c’è anche Lopez, sotto contratto fino a giugno del 2021. La partenza dell’uruguaiano è condizione indispensabile per l’arrivo di Curcio, onde evitare di intasare la lista over. Ventura, per la verità, in questo momento avrebbe altre urgenze, specie nel reparto dei difensori centrali. Billong ha giocato poco a causa dell’infortunio rimediato ad agosto e non ha finora convinto moltissimo. Karo ha avuto alti e bassi, Pinto s’è mostrato ancora acerbo e, dunque, in attesa di Heurtaux, e con Mantovani indisponibile almeno fino a marzo, un altro difensore sarebbe gradito al tecnico ligure. Tra i nomi sotto la lente di ingrandimento c’è il polacco Salamon della Spal. Piace anche Dawidowicz del Verona. In mediana, invece, pare al passo d’addio Firenze, richiesto da Ascoli e Monza. Odjer ha l’intesa per il rinnovo, ma non è una prima scelta per Ventura, tanto che non si esclude l’ipotesi di un prestito. Manca un calciatore in grado di sostituire Akpa Akpro che è un elemento prezioso ma alquanto fragile e va gestito con grande oculatezza. In attacco, sembrano già destinate a svanire alcune suggestioni, come Moncini. Per Tutino c’è grande concorrenza, ma, si sa, il valzer delle punte si animerà solo nel finale di mercato.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*