MERCATO DI TORRIONE, LA PROTESTA CONTRO I VARCHI CHIUSI –

Sulle spiagge ammassati uno addosso all’altro mentre al mercato di Torrione in via Robertelli, l’unico recintato e chiuso in città, si contingenta l’ingresso dei potenziali clienti. E’ in sintesi il disagio lamentato ai venditori ambulanti dell’area mercatale che, dall’inizio della ripresa delle attività dopo l’emergenza epidemiologica si erano autotassati di un euro per garantire dei presidi di controllo che consentissero di tenere aperti più varchi di ingresso al mercato. Oggi la scelta di sospendere il pagamento ma contemporaneamente la chiusura dei varchi. Di qui la protesta dei venditori terminata con l’arrivo dei vigili urbani che hanno aperto un altro varco. Ma la richiesta al sindaco è di rendere l’area più fruibile.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*