MERCATO: I GIORNI DI CERCI E VENTURA ASPETTA

La sede strategica ed operativa del mercato granata appare sempre più distante da Salerno. L’operazione Maistro ne è la riprova. Il centrocampista, finito fin dalla scorsa stagione nei radar granata, è stato portato in granata prima dell’inizio del ritiro dal direttore sportivo Fabiani, più volte segnalato a Rieti per chiudere l’operazione e per portare avanti anche altri discorsi (sulla panchina della squadra laziale c’è Mariani, ex allenatore della Primavera granata, nonché responsabile delle giovanili, e sono diversi i calciatori della Salernitana che si sono trasferiti al Rieti, tra questi anche De Sarlo e, chissà, prossimamente potrebbe toccare a Kalombo), ma non è un calciatore di proprietà della Salernitana. Maistro, infatti, è stato acquistato dalla Lazio e girato in prestito alla Salernitana che, dunque, non potrà eventualmente ricavare nulla sul piano economico dall’auspicata crescita di un calciatore giovane e per il quale in molti prevedono un futuro roseo. Dopo tante operazioni sull’asse Salerno- Rieti, non è chiaro perchè quella che ha avuto per protagonista Maistro sia stata portata a termine con l’intervento della Lazio. Il club biancoceleste ha tra i suoi esuberi gli ex granata Casasola, Minala e Djavan Anderson. L’argentino, dopo aver lasciato il ritiro di San Gregorio Magno, sta riflettendo sul suo futuro. Minala, che gode ancora dello status di under, e Djavan Anderson non hanno ricevuto proposte interessanti tanto che a Roma si starebbe valutando l’ipotesi di dirottarli di nuovo a Salerno dove Ventura attende rinforzi di spessore e qualità. Il possibile ritorno di Anderson in granata è stato paventato da una testata web molto vicina alle cose di casa Lazio, il cui diesse, Tare, starebbe spingendo per tale soluzione ed avrebbe anche ricevuto l’ok di Ventura. Il possibile ritorno di Anderson, che nella scorsa stagione ha avuto un rendimento insufficiente ed un atteggiamento che ha molto indispettito i tifosi, desta molte perplessità e non avrebbe l’avallo del diesse Fabiani. Sarebbe l’ennesimo motivo di scontro tra quest’ultimo e Tare, mai in sintonia come è parso evidente anche dallo svolgersi della campagna acquisti dello scorso anno quando, ad agosto inoltrato, giunse a Salerno una colonia di calciatori targati Lazio, alcuni dei quali doppioni di altri già ingaggiati in precedenza, e quasi tutti rimasti dei corpi estranei alla squadra, su tutti Di Gennaro. Sempre lontano da Salerno, prosegue la trattativa per Cerci che Lotito sta conducendo personalmente. Definito il prestito di Jaroszynski dal Genoa, ora Ventura attende altri rinforzi. Un difensore centrale mancino, un centrocampista di costruzione, un attaccante che dia più garanzie sul piano realizzativo. E’ una settimana importante per il mercato della Salernitana che deve accelerare anche sul fronte cessioni. Castiglia ed Altobelli, Perticone e Rosina, Signorelli e Kalombo: dopo Schiavi e Gigliotti dovranno esserci altri addii.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*