MERCATO MILANO: AFFONDO MIGLIORINI, SOGNO CERAVOLO

Fasi finali del calcio mercato a Milano. All’Hotel Melià è arrivato il management granata. In giornata fissato un incontro con l’agente di Marco Migliorini. L’ex Avellino è più di un’alternativa a Salvatore Monaco del Perugia. In ogni caso, la Salernitana proverà a coprirsi in quella zona del campo. Proposto anche l’esterno difensivo Simone Pecorini, svincolatosi dall’Avellino.  Occhio anche al valzer delle punte che in queste ore comincerà a impazzare nelle sale del calciomercato del capoluogo meneghino. Colantuono accoglierebbe a braccia aperte Fabio Ceravolo del Parma. Il club ducale ha intenzione di girarlo in prestito, ma il suo stipendio potrebbe essere un problema. Ceravolo, infatti, ha un ingaggio di 550mila euro a stagione per altri due anni. Inutile dire che in caso di declassamento, l’attaccante batterebbe ulteriormente cassa. Dal Parma si segue con attenzione  anche il centrocampista Antonio Vacca (seguito con insistenza anche dall’Ascoli). Ma soltanto nel caso in cui la Salernitana riesca a piazzare almeno un paio di colpi in uscita. Antonio Zito è ad un passo dall’accettare la corte della Casertana. I falchetti propongono un triennale da 60mila euro a stagione con bonus sostanziosi in caso di promozione in serie cadetta. In uscita anche Franco Signorelli (Ascoli o Cosenza). La Paganese insiste per il prestito di Oliver Urso. Alla fine l’operazione andrà in porto. Copia-incolla per quanto riguarda Nunzio Di Roberto. L’attaccante napoletano è ad un passo dal trasferimento alla Juve Stabia.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*