OSPEDALE “RUGGI” DI SALERNO, L’ODISSEA PARCHEGGIO

I dipendenti ed i cittadini che usufruiscono dei servizi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria “Ruggi d’Aragona” affrontano quotidianamente una vera e propria odissea per la ricerca di un posto auto. Il numero di posti a disposizione è assolutamente insufficiente rispetto al grande incremento del numero di persone che, a vario titolo, ogni giorno si recano in ospedale. Per questo motivo la CGIL ha dato vita in questi giorni ad una petizione che ha già raccolto numerosissime adesioni e che verrà consegnata al Direttore Generale per sollecitare interventi immediati.In particolare la petizione chiede di porre fine al “Far West” degli accessi incontrollati alle aree che dovrebbero essere riservate ai dipendenti mediante la predisposizione di una sbarra azionabile dal badge aziendale, di eliminare i privilegi che consentono a taluni di accedere ad aree precluse agli altri, ma, soprattutto, di dare inizio al più presto ai lavori per la messa in opera di nuove aree di parcheggio nell’interesse di tutti i cittadini utenti dell’ospedale.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*