PAURA IN MARE A CETARA. UN MOTOSCAFO RISCHIA DI AFFONDARE. DIPORTISTI SOCCORSI DALLA POLIZIA

Una barca ferma al largo, in mare aperto e fuori dalle rotte ordinarie. Non è passata inosservata al largo di Cetara ad un equipaggio della Sezione Nautica della Polizia di Stato di Salerno una barca sommersa in parte nella poppa.
E’ accaduto nel pomeriggio nelle acque della costiera amalfitana. Gli occupanti, sono stati subito raggiunti dai poliziotti di mare, diretti dal vice Questore Giuseppina Sessa, che con i loro acquascooter hanno raggiunto l’imbarcazione, una barca offshore con scafo per comprendere cosa fosse accaduto. Uno dei poliziotti è salito a bordo del motoscafo accertandosi prima se la falla faceva imbarcare acqua e successivamente è stato agganciato,  trainato e messo in sicurezza fino al porto di Salerno.
Da un primo esame, sembra che il motoscafo, uno Scarab, abbia spaccato le
le eliche prendendo qualche colpo contundente che probabilmente era pelo d’acqua. Solo spavento e nessuna conseguenza per gli occupanti, due persone l’una residente in Svizzera, l’altra in provincia di Avellino.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*