PRESUNTI ILLECITI: L’ADISE PRENDE POSIZIONE

Associazione Italiana Direttori Sportivi, facendo seguito a quanto riportato dai mezzi di comunicazione, negli ultimi giorni, relativamente all’indagine condotta dalla DDA della Procura della Repubblica di Tribunale di Catanzaro, avente ad oggetto, tra l’altro, presunti illeciti sportivi che avrebbero caratterizzato numerose gare dei campionati di Lega Pro e di Serie D, stigmatizza convintamente ogni forma di comportamento contrario all’etica sportiva, anche solo limitato alla violazione dei generali principi di lealtà, correttezza e probità. In attesa che la giustizia ordinaria e quella sportiva facciano il loro corso, l’ADISE sottolinea come questi fatti ledano e danneggino fortemente il mondo del calcio nella sua interezza, al pari della nostra Associazione, da sempre in prima linea per una crescita, etica e professionale, delle figure dirigenziali delle società sia a livello professionistico che dilettantistico all’insegna del rispetto delle norme. L’ADISE auspica pertanto che sia fatta quanto prima chiarezza, con particolare riferimento al ruolo che, in questi presunti illeciti sportivi, avrebbero rivestito le figure dirigenziali di società di calcio, in taluni casi neppure abilitate all’esercizio dell’attività di Direttore Sportivo, come per Felice Bellini, Ercole Di Nicola e Mauro Ulizio, e, laddove le contestazioni siano confermate, vengano adottate misure sanzionatorie severe ed esemplari.

 Entra a far parte della CHAT di TV Oggi Salerno


NOTE SUI COMMENTI
L'area dei commenti vuole fornire agli utenti di questo sito la possibilità di esprimere la propria opinione su vari argomenti.
Questo però deve avvenire nel pieno rispetto del vivere civile e del buon gusto.
Pertanto è assolutamente vietato inserire messaggi dal contenuto minaccioso, insultante, diffamatorio, ingiurioso, osceno, volgare, offensivo, pornografico, sacrilego, sessualmente esplicito o indecente, e ogni quant'altro costituisca di per sé o induca ad atti illeciti, comporti responsabilità civile o che in qualunque altro modo violi qualsiasi legge locale, regionale, nazionale od internazionale.
Ciò nonostante gli amministratori di questo sito non possono essere ritenuti responsabili di come, dove e da chi questo forum viene utilizzato in quanto non sono nella possibilità concreta di esercitare un controllo diretto sugli stessi.
Chiunque però dovesse riscontrare contenuti non in linea con i principi fin qui descritti può segnalarceli all'indirizzo redazione@tvoggisalerno.it per la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Author: Marcello Festa

5624 stories / Browse all stories

Related Stories »

meteo
Meteo Salerno
#pubblicità#

POP UP BUONO SCONTO