RIFIUTI RAZIONATI ALLO STIR DI BATTIPAGLIA

Da lunedì partirà il piano di razionamento per il conferimento della frazione indifferenziata allo Stir di Battipaglia, ciò determinerà che per sei settimane, tutti i comuni dell’Ambito territoriale di Salerno potranno conferire all’impianto battipagliese solo il 50% di rifiuti indifferenziati di quelli destinati al termovalorizzatore di Acerra attualmente interessato da un blocco parziale. Per i prossimi 40 giorni, infatti, una delle tre linee dell’impianto napoletano sarà sottoposta a manutenzione programmata. A catena, il blocco parziale di Acerra provocherà una riduzione della capacità di evacuazione dei rifiuti dallo Stir di Battipaglia. Prevedibili disagi in tutta la provincia.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*