RIONE SANTA MARGHERITA, DA CHIESA A TEATRO

Una chiesa sconsacrata, poi un laboratorio, oggi un piccolo teatro a servizio del quartiere Santa Margherita. Rinasce così la piccola struttura prefabbricata alle spalle del rione De Gasperi, sostituita dalla nascita del nuovo edifico, conserva ancora nel ripostiglio l’altare e all’esterno le campane di quello che fu un luogo di culto. Ma su iniziativa del parroco Don Sabatino Naddeo e l’entusiasmo di Lello Casella ed il suo gruppo Simoncir Teatrando Teatro, la chiesa oggi è un piccolo teatro dotato anche di arena all’aperto. Ripulita da cespugli, l’area per il mese di luglio offrirà dieci appuntamenti gratuiti su cultura, musica e cabaret. Si inizia oggi con un premio a Gino Esposito.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*