RITIRO: SI PARTE CON UN GIORNO D’ANTICIPO

Quella di ieri è stata un’altra giornata intensa per Gian Piero Ventura che in mattinata si è recato a San Gregorio Magno per visitare la sede e le strutture del prossimo ritiro pre-campionato dei granata. Un vero e proprio blitz da parte dell’ex tecnico della nazionale italiana, scortato dal dirigente Alberto Bianchi e accompagnato da due dei suoi più stretti collaboratori, Alessandro Innocenti (preparatore atletico) e Giuseppe Zinetti (preparatore dei portieri). Una visita lampo da parte dello staff tecnico granata, nonostante l’amministrazione comunale avesse previsto una colazione di benvenuto. Il tecnico è stato accolto dall’assessore all’Ambiente, Nicola Iuzzolino e dall’assessore ai lavori pubblici, Carla Grippo. Ventura ha visitato la struttura all’interno del centro sportivo, ha apprezzato i lavori di adeguamento che procedono a ritmi serrati (la Salernitana utilizzerà anche la palestra nel centro sportivo gregoriano) ed ha fatto un rapido tour sul terreno di gioco.

La Salernitana sarà a San Gregorio Magno con un giorno di anticipo sulla data fissata per l’inizio del ritiro. I granata, infatti saranno nel centro gregoriano già la sera del 14 luglio (domenica l’altra) per cominciare a lavorare il lunedì mattina del giorno successivo (il 15 appunto). Dopo saluti e ringraziamenti di rito con le istituzioni, Ventura si è fiondato di nuovo in auto, direzione Salerno. Il tecnico ha fretta di ripartire ed ha impostato il tom-tom sulla destinazione… mercato. La Salernitana rimarrà a San Gregorio fino al 30 luglio prossimo. Ventura concederà ai granata un giorno di riposo per poi ritrovare tutti all’Arechi in occasione del triangolare con Bari e Reggina in memoria del Siberiano e festeggiare i 100 anni del club granata. Il tecnico sarà presentato alla stampa a metà della prossima settimana.

Autore dell'articolo: Eugenio Marotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*