SALERNITANA: AD AGOSTO SI BALLA SULLE PUNTE

Lamin Jallow si sta allenando da solo in attesa di poter tornare in Italia. L’attaccante del Gambia riceverà all’inizio della prossima il visto e potrà finalmente partire con destinazione Roma dove, insieme al suo agente, incontrerà i vertici della Salernitana per chiudere la trattativa il cui nodo principale resta la formula del trasferimento. Tra procedure burocratiche e questioni contrattuali, dunque, l’affare Jallow non si concretizzerà prima della metà della prossima settimana. La Salernitana, nel frattempo, prova a stringere per Milan Djuric. Domani scatta il campionato di seconda divisione inglese ed il Bristol ha reso noti i numeri di maglia: Djuric ha scelto la maglia numero 18, ma spera di poter presto indossare la maglia granata. Resta da colmare una certa distanza economica, ma ogni rilancio della Salernitana viene ritenuto sempre insufficiente dal club inglese che prova, ovviamente, a ricavare il massimo. La Salernitana vorrebbe chiudere intorno al mezzo milione di euro, il Bristol spera di arrivare a settecentomila. Insomma, si continua a trattare e, forse, ci vorrà una presa di posizione del calciatore per sbloccare la fase di stallo. Djuric ha un anno di contratto ed una opzione fino al 2020 col Bristol, mentre con la Salernitana ha l’accordo fino al 2021 ed ha più volte espresso il desiderio di tornare in Italia. Vedremo se forzerà la mano per riuscire a smuovere il Bristol dalla sua posizione che, finora, non è mai stata molto morbida. Djuric resta in cima alla lista della Salernitana che, però, non può trascurare le altre possibilità che offre il mercato. Ceravolo del Parma e Galabinov del Genoa sono molto più che semplici alternative. Ingaggi pesanti, ma anche tanti gol in canna per i due centravanti che potrebbero animare il mercato delle punte in prossimità del rush finale. Con entrambi ci sono stati dei contatti. E a proposito di attaccanti, il Catania sta pensando a Bocalon, che ha gli stessi agenti di Galabinov. Il club eteno è stato ripescato in serie B e vuole rinforzare la rosa. Bocalon a Catania, Galabinov in granata: l’ipotesi non è affatto remota, specie se il Bristol dovesse fare ancora muro per Djuric. I buoni rapporti tra il Catania e  la Salernitana potrebbero favorire la trattativa nella quale potrebbero rientrare anche altri calciatori. Il Catania ha messo gli occhi su Pucino, la Salernitana ha proposto Signorelli che lascerebbe una casella vuota nell’organico di Colantuono che sarebbe colmata da Di Tacchio. Intanto, è atterrato a Roma Djavan Anderson che ha svolto le visite mediche e si prepara a trasferirsi in prestito alla Salernitana, pronta ad accogliere anche il mancino Touba ed in attesa della risposta di Konè. Il centrocampista ivoriano farà le sue valutazioni nel fine settimana ed all’inizio della prossima scioglierà le riserve. In difesa occhi puntati su Migliorini. Dopo Vannucchi, ufficiali anche gli arrivi di Micai e del giovane mediano Urso.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*