SALERNITANA, DA DOMANI TUTTI IN RITIRO

La Salernitana partirà domani per il ritiro di Sarnano. Nelle Marche il gruppo guidato da Sannino sosterrà due settimane di allenamento, finalizzate a preparare al meglio la stagione che inizierà ufficialmente il 7 agosto con

preparazione Salernitanala disputa del primo turno di Coppa Italia, il cui tabellone sarà sorteggiato la prossima settimana. La Salernitana esordirà in trasferta anche a causa del cattivo stato di salute del manto erboso dello stadio Arechi, oggetto di

preparazione Salernitanacure ed attenzioni particolari tese a debellare il fungo che ha causato tanti problemi in queste settimane. Dopo le visite mediche ed i primi test fisici svolti in sede, dunque, la Salernitana è pronta a dare il via alla nuova

preparazione Salernitanastagione. Diversamente dalle ultime stagioni, in ritiro andrà un gruppo composto da calciatori che, in gran parte, sono già certi del proprio futuro. In molti, infatti, rientrano nei piani del club e sanno che dovranno mettersi in

allenamento Salernitana - Sanninomostra per consolidare la fiducia nei loro confronti anche da parte dello staff tecnico. Qualcuno, invece, sa che nelle prossime settimane potrebbe partire, ma il numero di color che son sospesi è sicuramente minore rispetto

allenamento Salernitana - Sanninoa quello dello scorso anno quando Torrente si ritrovò ad allenare molti giocatori che erano praticamente di passaggio, con la più che logica

allenamento Salernitana - Sanninoconseguenza che il lavoro svolto in Umbria andasse quasi perduto. Quest’anno, invece, la Salernitana parte con presupposti diversi, avendo un’ossatura di squadra già delineata anche se da migliorare e ritoccare. Ci sono lacune in alcuni ruoli, c’è abbondanza in altri e toccherà a Sannino e Fabiani mettere a punto la strategia migliore per dare al gruppo una fisionomia più omogenea. Domani pomeriggio la squadra partirà per le Marche dopo un ultimo allenamento in città. Da lunedì si comincerà a lavorare più intensamente sia sotto l’aspetto fisico sia sotto l’aspetto tattico. Dalle prime sedute sul campo si comincerà a capire come Sannino vorrà impostare il suo lavoro e su quali soluzioni tattiche concentrerà le sue attenzioni, in attesa che il mercato gli regali quei giocatori di qualità che, al di là dei moduli, sono quelli che fanno la differenza.

Autore dell'articolo: Nicola Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*