SALERNO CELEBRA LA GIORNATA DEL PAESAGGIO –

Restituire visibilità al lavoro quotidiano delle Soprintendenze, assai più complesso e delicato di quello che appare all’esterno. Ma anche sfatare il luogo comune che dipinge gli uffici delle Soprintendenze come i luoghi in cui le pratiche improvvisamente si bloccano e i cantieri non vanno avanti. Con questo obiettivo la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Salerno ed Avellino, si appresta a dare il proprio contributo alla prima edizione della “Giornata del Paesaggio” promossa dal Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo che si svolgerà in tutta Italia nella giornata di martedì 14 marzo.
Quella del 14 marza sarà una giornata di stimolo e di riflessione sul paesaggio ha ribadito stamani la Soprintendente Francesca Casule nel corso della conferenza stampa di presentazione delle iniziative che in occasione della prima edizione della Giornata Nazionale del Paesaggio 2017, aprirà le porte ai cittadini per avvicinarli al complesso lavoro di tutela del paesaggio con interventi, mostre e video.
20170313_112848Il primo appuntamento per chiunque vorrà partecipare alla “Giornata del Paesaggio” è dalle 10 alle 13 a Salerno presso Palazzo Ruggi d’Aragona, Via Tasso, 46 con l’inaugurazione della mostra di pittura Paesaggi a cura arch. Lorenzo Santoro visitabile fino al 28 marzo.
Il Paesaggio nelle procedure di tutela, i siti UNESCO della provincia di Salerno e la tutela dei paesaggi culturali consacrati affidati all’ arch. Giovanni Villani, Velia, il paesaggio dell’anima a cura della dott.ssa Tommasa Granese, il racconto del paesaggio attraverso l’arte orafa a cura di Rosmundo Giarletta tra le prime iniziative della giornata di domani della città di Salerno.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*