SALERNO, DRAMMA A PARCO ARBOSTELLA

Neanche il tempo di metabolizzare la scomparsa di Gianpiero Naddeo i cui funerali si sono celebrati ieri alla chiesa del Crocefisso alla presenza di tantissime persone, tutte accorsi – nonostante l’inclemenza del tempo – nel cuore della city per l’ultimo, sentito saluto, che Salerno piange oggi per un’altra giovane vittima, un 32enne salernitano che questa mattina, al parco Arbostella, ha deciso di togliersi la vita lanciandosi dal secondo piano dell’abitazione dove viveva con i genitori. Una striscia di sangue che impone una riflessione anche agli organi di stampa chiamati a questo punto ad un’assoluta riservatezza al fine di evitare un pericolosissimo effetto di emulazione.

Autore dell'articolo: Marcello Festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*