SALERNO, VENTO DI POLEMICHE SUL COMUNE –

Parchi cittadini e cimitero chiusi oggi a Salerno per l’allerta meteo legata alle forti raffiche di vento (50 nodi di punta/ 35 di media per il vento di Tramontana) che a partire dalla scorsa notte si sono abbattute sul comune capoluogo non senza conseguenze. I danni maggiori sono stati causati ancora una volta dalla caduta di grossi alberi. Torrione, Pastena, Giovi, a Piazza San Francesco ed in altre zone della città la caduta di alberi ha creato non pochi problemi. L’episodio più grave alle 7.00 di stamattina, nei pressi della scuola Matteo Mari, dove sono caduti diversi alberi che hanno bloccato la strada e danneggiato

auto in sosta, solo un’ora prima dell’ingresso dei bambini a scuola”. L’intervento dei vigili del fuoco e della polizia municipale ha consentito in breve tempo di transennare l’area di passaggio per gli alunni, nel comune capoluogo dove si è scelto di lasciare aperte le scuole oggi. E non sono mancate polemiche e critiche. L’episodio è stato oggetto di  aspre critiche da parte dei consiglieri comunali di opposizione Cammarota e Celano. Nel mirino la scarsa manutenzione del verde pubblico, oggetto di una commissione consiliare già convocata nella giornata di giovedì prossimo. Cammarota profila l’ipotesi di danno erariale, mentre Celano esprime preoccupazione per la sicurezza dei cittadini e dei bambini.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*