SCAMBIATO PER UN CINGHIALE DURANTE BATTUTA DI CACCIA. GRAVE 58ENNE

Colpito al volto per errore dalla fucilata di un cacciatore. E’ quanto è accaduto questo pomeriggio durante una battuta di caccia in un bosco tra Castelcivita e Controne. Vittima del ferimento è stato l’ex sindaco di Controne, Guglielmo Storti. Quasi sicuramente scambiato per un cinghiale, il 58enne è stato trasportato all’ospedale di Roccadaspide dove i medici, ritenute guglielmo stortimolto gravi le condizioni, hanno predisposto il trasferimento in eliambulanza all’ospedale Ruggi di Salerno dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Sull’incidente indagano i Carabinieri della compagnia di Eboli.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*