SERIE B, TONFO INTERNO DELLA SALERNITANA

Dopo tre pareggi consecutivi, la Salernitana incassa una brutta sconfitta casalinga. Il Cittadella sbanca l’Arechi con il pesante risultato di 3-1. Successo meritato dai veneti per quello visto in campo. Primo tempo con una Salernitana in netta difficoltà per i primi 30 minuti nei quali incassa i gol di Schenetti e Salvi poi nell’ultima parte di gioco va vicina al gol con Rosina che prende un palo e poi con Sprocati la cui conclusione a giro finisce di poco a lato. Ad inizio ripresa la Salernitana prova a riaprire il match con il colpo di testa vincente del neo entrato Schiavi ma le speranze granata durano poco perchè gli ospiti esultanza gol Cittadella dapprima falliscono un penalty con Salvi che si fa ipnotizzare da Radunovic, poi colpiscono un palo con un calcio di punizione di Bartolomei e poi trovano il gol del 1-3 ancora con Schenetti che ben servito da Kouame di piatto trafigge l’estremo difensore granata. Nel finale la Salernitana prova a riprendersi ma i veneti fanno buona guardia ed al 91′ vanno vicinissimi al 1-4 con Schenetti che colpisce un altro palo. Legno che trovano anche i padroni di casa tre minuti più tardi con Vitale. Sconfitta che pregiudica di molto la situazione Tuiadei granata in classifica che vedono avvicinarsi la zona play out che ora è a -5 punti.

SALERNITANA – CITTADELLA 1-3

Marcatori: 18′ e 80′ Schenetti, 39′ Salvi, 52′ Schiavi

SALERNITANA: Radunovic; Casasola, Tuia, Monaco (22′ Schiavi), Vitale; Minala, Ricci, Kiyine; Sprocati, Palombi (57′ Rossi), Rosina (74′ Bocalon).  A disposizione: Adamonis, Russo, Asmah, Mantovani, Della Rocca, Signorelli, Akpa Akpro, DI Roberto, Orlando. All. Colantuono.

CITTADELLA: Alfonso; Salvi, Varnier, Scaglia, Benedetti; Bartolomei, Iori (63′ Pasa), Settembrini; Schenetti; Kouame (82′ Vido), Arrighini (74′ Strizzolo). A disposizione: Paleari, Adorni, Pezzi, Lora, Maniero, Chiaretti. All. Venturato.

Arbitro: Francesco Guccini di Albano Laziale (Rossi-Vecchi). IV uomo: Nicoletti di Catanzaro.

Note: Ammoniti Minala, Casasola, Vitale, Tuia (S), Settembrini, Iori, Arrighini (C). Al 69′ Salvi fallisce un calcio di rigore.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*