SERVE UNA TASK FORCE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA –

Una task force con la presenza di guardie ambientale per verificare l’inciviltà delle persone sulla raccolta differenziata. Non si può puntare l’indice contro gli operatori di Salerno Pulica. C’è bisogno della collaborazione di tutti, bisogna accertare le responsabilità, reprimere e sensIbilizzare le persone a mantenere una città pulita. Si susseguono le segnalazioni di cumuli di micro discariche ma allo stesso tempo c’è un calo evidente della percentuale di raccolta differenziata nel Comune di Salerno  ma anche una crescente disaffezione della cittadinanza alle regole per anni rigidamente rispettate”. A dirlo è il segretario generale Fp Cgil Salerno Antonio Capezzuto che è intervenuto sulla questione dei rifiuti facendo alcune precisazioni.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*