SINISTRA ITALIANA SUL GRANDE PROGETTO: “NO AI PENNELLI”

“Questa Amministrazione Comunale in continuità con quelle precedenti assesta un nuovo duro colpo alla fascia costiera di Pontecagnano Faiano”. È Federico Marra a denunciare il rischio della litoranea Picentina, presentando anche con Italia Nostra, un esposto alla magistratura in merito alla realizzazione dei lavori relativi al Grande Progetto Difesa del Litorale di Salerno.
“Sono anni che ci battiamo insieme ad altre associazioni affinché tale progetto venga modificato rispetto al suo disegno originario in quanto avrebbe un serio impatto sulla costa senza garantire una reale messa in sicurezza del litorale, anzi – ha dichiarato Marra che chiede che vengano totalmente rispettate le prescrizioni della commissione di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) che ha ritenuto di differire ad un secondo momento e ad uno studio, la costruzione dei 19 pennelli (barriere di 140 metri perpendicolari alla costa) ritenendoli inizialmente non necessari e rimandando la loro eventuale costruzione se le barriere soffolte parallele alla costa non fossero sufficienti”. Ad allarmare Sinistra Italiana è l’ultimo accordo tra Provincia e Comune di Pontecagnano in cui viene menzionato il decreto VIA riportando in maniera molto parziale quanto previsto dal decreto VIA ed omettendo quanto la prescrizione prevede esplicitamente.

Autore dell'articolo: Monica Di Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*