SPACCIO DI DROGA, ARRESTATO 48ENNE CAPACCESE

Vasta operazione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli contro la criminalità organizzata e il traffico di stupefacenti. Dall’alba i militari del comando provinciale di Napoli stanno eseguendo un provvedimento emesso dai gip del Tribunale di Torre Annunziata.
Sono 19 le persone arrestate e 2 colpite dalla misura dell’obbligo di dimora per i reati di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, sostituzione di persona, estorsione, porto abusivo di armi e falsità ideologica commessa dal privato. Tra gli arrestati anche il 48enne Mario Menichini, ristretto presso la casa circondariale di Fuorni a Salerno: il pusher si trovava già agli arresti domiciliari per droga, nell’ambito dell’indagine che, nel giugno del 2017, sgominò il clan Rossi di Capaccio Paestum. Noto pluripregiudicato, originario di Castellammare di Stabia, Menichini gestiva nella città dei Templi l’ex centro scommesse Intralot: a suo carico, per spaccio di cocaina, altri due arresti, nell’aprile del 2015 (spiccato dalla Procura di Napoli) e nel luglio 2016 (Procura di Salerno).

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*