UFFICI ANAGRAFE CHIUSI. LA REPLICA DEL SINDACO NAPOLI –

Per il rinnovo delle carte d’identità o per il rilascio di altri certificati, autentiche o cambi di residenza ormai da tre mesi bisogna recarsi all’unità periferica di palazzo di Città in via Roma o presso la sede dei Servizi Demografici ed Elettorali in via Picarielli. E’ l’invito rivolto ai cittadini che si stanno rivolgendo agli uffici anagrafe e di Stato Civile di Mariconda, Fratte e zona Vestuti. Diversi i motivi che ne giustificano la chiusura nello specifico Mariconda in  Via Tanagro, è attualmente chiusa per lavori di ristrutturazione, l’Unita’ periferica di anagrafe Vestuti, Via Nizza – angolo via Paolo De Granita è chiusa per motivi tecnici così

come l’ufficio di Fratte di via Nicola Buonservizi. Ma dopo tre mesi di chiusura degli uffici è ormai chiaro che i problemi sono di tutt’altra natura. Proprio ieri è stata lanciata una petizione per sollecitare la riapertura di Fratte ma è lo stesso sindaco a chiarire i motivi di questa scelta obbligata. Diversi i dipendenti comunali di Salerno che sono andati in pensione grazie a Quota 100 che purtroppo non consentono un rimpiazzo immediato, ma il primo cittadino Napoli confida nell’arrivo di nuove assunzione non appena si concluderà il maxi concorsone della Regione Campania.

Autore dell'articolo: Barbara Albero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*